Santa Maria di Leuca

Santa Maria di Leuca è la località turistica più rinomata di tutto il Salento e distante da Torre Vado circa 12 km  circa. Particolarmente bella perché situata in un’insenatura tra Punta Meliso e Punta Ristola,  sempre illuminata dal sole, rappresenta il punto di ritrovo per molti Vip in vacanza nel Salento. Foto Santa Maria di Leuca
Molte le leggende circa la nascita di LEUCA:   approdo sicuro e particolarmente bello e luminoso per  la Sirena Leucasia  che secondo la leggenda vi si ritrovò sugli scogli del promontorio;  particolarmente colpiti ne rimasero  gli antichi marinai in viaggio da Oriente tanto da chiamarla Leucos per la sua luce; luogo di culto scelto dai nostri antichi popoli per erigere un tempio e dedicarlo alla  dea pagana Minerva.  Fu l’Apostolo Pietro che diretto a Roma cristianizzò il tempio già esistente dedicandolo alla Madonna.  Da allora,  per i Cristiani,  una visita a Leuca almeno una volta nella vita, comporta un posto sicuro in Paradiso. Nel corso dei secoli il santuario, divenuto Basilica, è stato un luogo di culto frequentato  da moltissimi pellegrini provenienti da ogni parte del mondo.  Oggi il Santuario de Finibus Terrae domina la bella e luminosa piazza antistante il grande Faro di Santa Maria di Leuca. Vi si accede anche dalla piazzetta vicino al porto,  attraverso una doppia scalinata di 184 gradini, che segna anche la parte terminale dell’Acquedotto Pugliese. In mezzo alla piazza la colonna romana e poco distante la famosa Croce Pietrina che secondo la leggenda fu costruita a ricordo perenne del passaggio di San Pietro.
Ricca di storia dunque Santa Maria di Leuca, offre ai turisti molte ricchezze: le splendide grotte invitano ad escursioni  in barca che in ogni periodo dell’anno e particolarmente in estate sono previste con corse continue e con percorsi alternativi. Le grotte più belle sono quelle delle TRE PORTE,  in uno scenario visibile anche dal lungomare di  Leuca, nei pressi di Punta Ristola; oppure la Grotta Porcinara, la Grotta del Diavolo, la Grotta dei Giganti , la Grotta del Bambino, la Cattedrale, le Mannute, la grotta del Canale e tantissime altre.